xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: November 2017

Tuesday, November 28, 2017

CREMA DI SALMONE


Facile e molto saporita la crema di salmone e' ottima spalmata su tartine per aperitivo, brioche salate o, visto il periodo natalizio, spalmata su strati di panettone gastronomici.


Ingredienti

200 g filetto di salmone 
1 cipolla piccola 
sale, pepe q.b.
3 cucchiai di maionese q.b. (QUI per la ricetta)



Esecuzione

Far soffriggere la cipolla tagliata finemente in un tegame con poco olio, aggiungere il salmone e cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, rigirando il filetto di salmone di tanto in tanto.

Tagliare il salmone in piccoli pezzi, metterlo in un frullatore,  aggiustare di sale e pepe e frullare per qualche secondo, aggiungere la maionese e frullare ancora per qualche secondo fino ad ottenere una crema omogenea, morbida e spumosa.



NB. il salmone fresco puo' essere sostituito con salmone affumicato.



BRIOCHE SALATE DI KAMUT

Morbide brioche salate con grano di Kamut. C'e' da dire che il Kamut ha la particolarita' di essere davvero buono e gradevole, e che ogni tanto, nonostante il suo costo elevato, usarlo per panificare da' una grandissima soddisfazione. Ed ecco nascere delle buone, morbide e fragranti brioche salate cosparse di sesamo. Davvero sfiziose, si prestano alla farcitura che piu' gradite. Io le ho farcite con della morbida crema di salmone affumicato e della fresca lattuga verde.


Ingredienti

380 g di farina di kamut
  50 g di lievito madre liquido rinfrescato
160 g di acqua tiepida
1  uovo 
10  g  zucchero
  7 g di sale
70 g di burro
Per spennellare la superficie
1 tuorlo d’uovo
20 g di latte
semi di sesamo q.b.

Per chi utilizza pasta madre solida:
80 g lievito, 350 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 100 g di farina e 100 g di acqua presi dal totale, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sara' pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formera' un piccolo cedimento.
Quando il poolish sara' pronto si potra' procedere come da ricetta.


Esecuzione

Nella ciotola della planetaria versare il lievito con meta' dell'acqua,  l’uovo, lo zucchero, e mescolare bene per qualche minuto con delle fruste da cucina.

Aggiungere la farina, azionare la planetaria con la foglia e lavorare a bassa velocita' aggiungendo il resto dell'acqua poco per volta. 

Lavorare per dieci minuti fino a che la farina si sara' amalgamata bene ai liquidi.

Sostituire la foglia con il gancio, aggiungere il sale e infine il burro in piu' volte lasciando che ogni pezzo venga ben assorbito nell'impasto prima di aggiungere il successivo.

Lavorare l'impasto fino a che si stacchera' dalle pareti e restera' aggrappato al gancio, ottenendo un impasto liscio, omogeneo ed elastico.


Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro, pirlare e lasciar riposare per mezz'ora coperto con ciotola a campana.

Stendere l'impasto con il mattarello, sul piano di lavoro infarinato, formando un disco dello spessore di circa mezzo cm.

Con un taglia pizza dividere in otto triangoli uguali.


Formare otto cornetti arrotolando ogni triangolo su se' stesso.


Fare aderire la parte finale per chiudere bene i cornetti e dare la forma della mezzaluna.


Sistemare i cornetti sulla teglia rivestita da carta forno abbastanza distanziati fra di loro. 


Copriamo con pellicola trasparente a contatto, senza pressare, e lasciare lievitare  fino al raddoppio. 


Una volta ben lievitati, rimuovere la pellicola, spennellarli con tuorlo e latte miscelati insieme, e  cospargerli di semi di sesamo. 

Infornare a 170º  per 20 minuti fino a doratura. 


Sfornare e lasciare raffreddare su  gratella.

Imbottire a piacere.


Le mie sono farcite con una morbida crema al salmone (Qui per la ricetta)

Monday, November 27, 2017

CREMA DI PISELLI


L'inverno è la stagione perfetta per gustare deliziose vellutate, creme o zuppe da servire caldissime. La crema di piselli è una ricetta leggera, ideale per un pasto light senza rinunciare al gusto e alla sostanza.


Ingredienti 

400 g piselli in scatola
1 cipolla piccola
sale e pepe q.b.
mezzo bicchiere di brodo vegetale

Ciambelline farro e sesamo (
Qui per la ricetta)

Esecuzione

Far soffriggere in poco olio la cipolla tritata finemente,  unire i piselli sgocciolati, aggiustare di sale e pepe e lasciar cuocere per dieci minuti. 

Aggiungere il brodo e lasciar cuocere ancora per cinque minuti fino a che meta' del brodo sara' evaporato.


Frullare il tutto con un frullatore ad immersione e servire calda con ciambelline di farro e sesamo.


Saturday, November 25, 2017

BRIOCHE ALLA PANNA

Brioche alla panna, molto soffice e delicata. Una base perfetta che si abbina a marmellate e creme dolci. Ottima per colazioni e merende in compagnia di splendidi amici.




Ingredienti

200  g farina tipo 1 proteine 12
300  g farina tipo 00
100  g lievito madre liquido rinfrescato due volte
250 ml panna fresca
100  g zucchero
2 uova intere
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di mix aromatico per grandi lievitati (QUI per la ricetta)
latte, mandorle a lamelle e zucchero in granella per decorare la superficie della brioche


Per chi utilizza pasta madre solida:
150 g lievito, 450 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 20 g di farina e 20 g di acqua, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sara' pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formera' un piccolo cedimento.

Quando il poolish sara' pronto si potra' procedere come da ricetta.



Esecuzione

Mettere nella ciotola della planetaria il lievito con la panna, mescolare con delle fruste da cucina fino a che sulla superficie si formera' una fitta schiuma.

Azionare la planetaria con la foglia a bassa velocita' e aggiungere poco per volta le due farine setacciate e mescolate fra di loro.

Lasciare lavorare la planetaria per alcuni minuti fino a che le farine avranno assorbito i liquidi.

Aumentare la velocita' della planetaria, aggiungere lo zucchero, le uova e impastare ancora per qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo, non appiccicoso.

Sostituire la foglia con il gancio e lavorare l'impasto a velocita' sostenuta aggiungendo il sale e il mix aromatico  per grandi lievitati e portare a incordatura. (Le pareti della ciotola della planetaria dovranno risultare pulite e l'impasto dovra' essere completamente arrotolato sul gancio).



Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro, formare una palla, pirlare e mettere in una ciotola sigillata, leggermente oliata.



Lasciare lievitare l'impasto fino al raddoppio.



Stendere l'impasto lievitato sul piano di lavoro leggermente infarinato formando un rettangolo di circa 30 cm per 50 cm.





Arrotolare l'impasto su se' stesso partendo dal lato piu' lungo formando un rotolo da tagliare a fette alte cira 2 cm.




Imburrare una tortiera rotonda del diametro di 21 cm e disporre al suo interno le fette di brioche a raggiera.



Inserire la brioche in un sacchetto per alimenti, sigillare bene e lasciar lievitare per circa 3 ore,  fino al raddoppio.



Spennellare la superficie della brioche con latte e cospargerla di mandorle a lamelle e granella di zucchero.

Infornare a 180º per 45 minuti, fino a doratura.




Tenere controllata la cottura e se la superficie della brioche diventa troppo scura coprirla con un foglio di carta forno fino a cottura ultimata.







La brioche si conserva fresca per qualche giorno se tenuta sigillata in un sacchetto per alimenti.





Ricetta inserita nella vetrina 00 Food nel gruppo Food & Knife


Ricetta inserita nella vetrina dei Dolci nel gruppo Cucina & Dolceria

Ricetta inserita nella vetrina dei lievitati nel gruppo Food & Passion


Wednesday, November 22, 2017

MODELLO SPOSA NOVEMBRE











Abito da sposa in pizzo di cotone elasticizzato color avorio, corpino a vita bassa, gonna arricciata, nastrino in poliestere in tinta con fiocco sui fianchi, manica lunga, scollatura rotonda, allacciato dietro con bottoncini automatici, sottogonna in tulle morbido in tinta.

Velo da sposa in tulle morbido avorio, legato con fiocco in nastrino in raso avorio.

Collarino in raso avorio, allacciato dietro con bottoncino automatico e rosa pendente in resina avorio.

Sottoveste in najlon avorio.

Bouquet con fiori e calla in tessuto.

Monday, November 20, 2017

PANBAULETTO AL MUESLI

Quando si dice che il lievito "lavora bene"! Oggi ho impastato della farina 1 con del muesli e con il mio lievito madre liquido bello arzillo! ...e questo e' il risultato!

Un panbauletto alto, soffice e profumato e per meta' trasformato in fette biscottate.



Ingredienti

400   g farina tipo 1 con proteine 12,5
100   g muesli
  50   g lievito madre liquido rinfrescato
  50   g zucchero di canna
150 ml acqua tiepida
150 ml yogurt naturale
 30   g olio d'oliva
   5   g sale

Tuorlo d'uovo misto a latte per spennellare la superficie
2 cucchiai di muesli per decorare la superficie



Per chi utilizza pasta madre solida:
80 g lievito, 370 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 100 g di farina e 100 g di acqua presi dal totale, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sara' pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formera' un piccolo cedimento.
Quando il poolish sara' pronto si potra' procedere come da ricetta.



Esecuzione

Nella ciotola della planetaria miscelare con fruste da cucina acqua, yogurt e lievito fino ad ottenere una fitta schiuma in superficie.

Azionare la planetaria con la foglia a bassa velocita', aggiungere poco per volta la farina setacciata e mescolata in precedenza al muesli, e lavorare l'impasto per qualche minuto, fino a che liquidi e farina saranno ben amalgamati.

Aggiungere lo zucchero e impastare sempre con la foglia a media velocita' per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Sostituire la foglia con il gancio e lavorare l'impasto a media velocita' aggiungendo l'olio a filo, poco per volta, lasciando che si incorpori bene all'impasto e  infine il sale,  lavorare bene  fino ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso.

Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro spolverato con poca farina e lasciarlo  riposare per un quarto d'ora, coperto con ciotola a campana.

Fare delle pieghe a libro per due volte ogni 15 minuti.



Rimettere l'impasto in ciotola leggermente oleata, sigillare e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Riprendere l'impasto e stenderlo a forma rettangolare, sul piano di lavoro,  arrotolarlo su se' stesso e adagiarlo in uno stampo da plumcake foderato con carta forno bagnata e strizzata.



Lasciare lievitare coperto con pellicola, fino a quando l'impasto arrivera' ad un centimetro dal bordo dello stampo.



Spennellare il panbauletto con tuorlo misto a latte e coprire la superficie con del muesli.

Infornare a 180º per 40 minuti coprendo la superficie con un foglio di carta forno se diventa troppo scura.



Togliere dal forno e lasciare nello stampo per qualche minuto. 



Rimuovere il panbauletto dallo stampo e lasciare raffreddare su gratella.



NB. Per trasformare il panbauletto in fette biscottate, tagliarlo in fette larghe 1 cm e mezzo solo dopo 12 ore di raffreddamento, mettere le fette sulla gratella del forno e cuocerle a 160º, 10 minuti per parte.




Togliere dal forno e lasciare raffreddare sempre su gratella.




Ricetta inserita nella vetrina di 00 Food nel gruppo Food & Knife

Ricetta inserita nella vetrina dei panificati nel gruppo Food & Passion


Attestato per la partecipazione alla Rassegna Pane & Pizza, consegnato nel gruppo Cucina & Dolceria