xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: May 2017

Wednesday, May 31, 2017

ORECCHINI CRISTALLI BLU E GRANATA


Orecchini con monachella argentata, cristalli blu e granata, corallini argento.

CROSTATA CIOCCOLATO ORANGE CURD FRUTTA FRESCA E PANNA MONTATA

L'estate e' alle porte e ci regala frutta di ogni tipo e allora ecco il momento dove ognuno di noi puo' sprigionare la propria fantasia.
Quella di oggi e' una crosta di frolla con farina di mais fioretto, con base di orange curd, frutta fresca, uva, kiwi, banana, pesca, fragola e guarnita con fresca panna montata.




















Per la frolla
Gr. 250 farina di mais fioretto
Gr. 150 farina tipo 1
Gr.   20 cacao amaro
Gr.   80 zucchero di canna
Ml.  50 olio di semi di mais
Ml. 100 latte
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale



Per la decorazione
Frutta a piacere
Ml. 200 panna montata zuccherata



In una ciotola setacciare le farine, il cacao e il lievito; unire lo zucchero,  il pizzico di sale e il latte, mescolare e infine  aggiungere l’olio amalgamando per bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico che andra' in frigorifero per un paio d'ore coperto con pellicola trasparente.





Stendere l'impasto dell'altezza di circa mezzo centimetro dando la forma rotonda dello stampo per crostate (io ho usato uno stampo per crostate del diametro di cm.22).



Bucherellare il fondo con una forchetta e infornare a 170º  mezz'ora.


Nel frattempo lavare, tagliare e preparare la frutta per la decorazione e montare la panna.



Togliere la crostata dal forno e lasciarla raffreddare, stendere l'orange curd al suo interno e decorarla a piacere con la frutta e la panna.




PIATTO PAPPA E TAZZA LATTE BIMBO



Piatto piano tamponato a mano in color giallo bruno,  piatto pappa dipinto a mano con decoro delineato a pennino e colorato con tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola

Piattino tazza tamponato a mano in color giallo bruno, tazza latte dipinta a mano con decoro delineato a pennino e colorato con tecnica tradizionale, terzo fuoco, cottura forno a muffola.


Tuesday, May 30, 2017

PANINI ALLA CREMA DI POLLO

e dopo la ricettina della maionese, della mousse di pollo ecco i miei panini alla crema di pollo....
Chi e' di Bergamo non puo' non aver provato questi sofficissimi panini imbottiti con una morbidissima crema di pollo in uno dei piu' famosi bar/pasticceria che si affaccia sulla altrettanto famosa passeggiata bergamasca.































Gr. 500 farina tipo 1
Gr. 100 lievito madre liquido rinfrescato
Ml. 150 acqua a temperatura ambiente
Ml. 150 latte a temperatura ambiente
Gr.   50 olio d’oliva
Gr.   10 sale
Gr.   20 zucchero



un tuorlo d’uovo per spennellare la superficie dei panini
semini di girasole e di zucca per guarnire i panini

abbondante mousse di pollo per farcire i panini (QUI per la ricetta)



con pasta madre solida, rinfrescata, Gr. 120, Farina Gr. 470, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra fresco Gr. 3, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra secco Gr. 1, resto degli ingredienti invariato).



NB. il procedimento con lievito di birra fresco o secco, richiede un poolish di 1 ora:
Sciogliere il lievito di birra in Ml.100 di acqua, mescolare  con gr. 100 di farina e lasciare riposare coperto da pellicola trasparente. Trascorsa l’ora aggiungere al resto degli ingredienti seguendo la ricetta.


Nella planetaria mescolare il lievito con l’acqua e il latte con delle fruste fino ad ottenere una schiuma sulla superficie.

Incorporare due terzi della farina usando la foglia a bassa velocita'. 

Aggiungere nell'ultimo terzo della farina il sale, mescolare e aggiungerlo poi al resto dell'impasto.

Quando tutta la farina sara' completamente assorbita dai liquidi alzare la velocita' della planetaria e aggiungere lo zucchero e l'olio a filo. 

Quando l'olio sara' completamente assorbito sostituire la foglia con il gancio e portare ad incordatura.

Ribaltare l’impasto sul piano di lavoro infarinato, pirlare e mettere in una ciotola coperta con pellicola trasparente e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Sgonfiare bene l’impasto e dividere in pezzature da gr.70 circa.



Formare delle palline e pirlarle, adagiarle sulla placca del forno, ricoperta con carta forno,  chiudere in un sacchetto per alimenti ben sigillato e lasciarli lievitare  ancora un paio d'ore.


Prima di infornare spennellare la superficie dei panini  con tuorlo d'uovo e cospargere con i semini.

Infornare a 180º per circa 30 minuti, fino a doratura.



Gli ultimi dieci minuti lasciare il portello del forno socchiuso per far uscire l'umidita'.

Lasciar intiepidire i panini e imbottirli con la crema di pollo.





MOUSSE DI POLLO

Per preparare i panini alla crema di pollo mi serve questa mousse, spalmabile, morbida e golosa.
Intanto che i miei panini lievitano prepariamola insieme. Voi potrete spalmarla su fette di pane fatto in casa, crackers o crostini o intingerci dei grissini alle erbe aromatiche....



Gr. 200 circa di petto di pollo tagliato a cubotti
1 cipolla bianca piccola tagliata sottile
sale, pepe q.b.
Maionese q.b.(QUI per la ricetta)

In una padella lasciar imbiondire la cipolla in poco olio, aggiungere il petto di pollo e cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, aggiustare di sale e pepe.

Mettere il pollo in un mixer e frullarlo, aggiungere la maionese fino ad ottenere una crema molto morbida e spumosa.


MAIONESE

Una delle salse piu' conosciute al mondo, la Maionese. Io la preparo usando la planetaria con le sue fruste, con l'uovo intero, olio di semi di girasole o di arachidi,  succo di limone o aceto di mele, sale, pepe e spesso aggiungo una punta di senape che da piu' gusto alla salsa.
L'ingrediente protagonista di questa salsa e' l'uovo che deve essere freschissimo e a temperatura ambiente e deve essere consumata subito o al massimo puo' durare un giorno in frigorifero.




1 uovo freschissimo a temperatura ambiente
1 cucchiaio di aceto bianco
oppure il succo di mezzo limone
sale e pepe q.b.
Gr. 250 olio di semi di girasole o di arachidi



Nella planetaria versare l'uovo, sale, pepe e con la frusta a velocita' massima iniziare a dare corpo all'uovo sbattendolo per qualche secondo.

Aggiungere l'aceto o il succo di limone, sbattere ancora per un paio di minuti, abbassare la velocita' da alta a media e iniziare ad aggiungere l'olio a filo, incorporandolo poco per volta, senza fretta.


NB. Per rendere la maionese piu' saporita aggiungere alla fine un cucchiaino raso di senape, mescolare bene con le fruste per amalgamarla alla maionese.

La maionese fresca va consumata al momento o puo' essere conservata in frigorifero fino al giorno successivo.

Se la maionese dovesse impazzire iniziare di nuovo la preparazione con un tuorlo e aggiungere poco per volta la maionese impazzita al posto dell'olio di semi.





ORECCHINI ARGENTATI


Orecchini con monachella argentata, pendenti con sfera traforata smerigliata argentata.

Monday, May 29, 2017

PIATTO TORTA CON BOUQUET DI FIORI


Piatto torta in porcellana con bouquet centrale decorato con tecnica a pennino e tecnica tradizionale.
Bordo rosa con tecnica Tamponatura e profilato con oro zecchino steso a mano.
Primo piatto torta dipinto a mano. Terzo fuoco, cottura forno a muffola.

Sunday, May 28, 2017

MODELLO NINA








Abito lungo in jersey di lana nero, modello attillato dai fianchi in su e a ruota dai fianchi in giu', senza maniche, scollatura a goccia sul davanti, chiuso dietro con bottoncini automatici.

Stola in tulle beige lavorato in nero.

Orecchini ad anello con pallina smerigliata dorata.

ANELLO CRISTALLI TORTORA E BLU


Anello quadrato in cristalli azzurri, tortora e blu, corallini argento

Saturday, May 27, 2017

KODRIT KADIR

Il Kodrit Kadir e' un dolce medio orientale, un dolce speciale detto "dolce magico"perche' il procedimento richiede due impasti di consistenza diversa mescolati tra loro e quando crederete di aver fatto un pasticcio avverra' la magia! Quando metterete la torta nel forno i due impasti si divideranno e, la base al cioccolato si livellera' perfettamente sul fondo dello stampo lasciando affiorare il creme caramel con il suo caramello.
 ....ecco il risultato e la tradizionale ricetta per ottenere questo splendido dolce magico.















Per il creme caramel
Gr. 800 latte intero
Gr. 200 zucchero
5 uova
semi di una bacca di vaniglia

Per il caramello
Gr.150 zucchero semolato

Per la base al cioccolato
Gr. 100 farina bianca
Gr. 100 zucchero
Ml.100 latte intero
Ml 100 olio di semi di mais
1 uovo intero
2 cucchiai colmi di cacao amaro
Gr.    8 lievito in polvere per dolci
1 cucchiaino di cardamomo in polvere



Preparare il caramello versando in una casseruola lo zucchero, e  mescolare con un cucchiaio di legno fino a che lo zucchero sara' sciolto e si formera' il caramello.

Versare il caramello in uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm., roteare lo stampo per distribuire bene il caramello anche sui bordi e lasciare da parte.

In una pentola versare il latte, i semini della bacca di vaniglia e portare a sfiorare il bollore.



Spegnere il fuoco e lasciare da parte con i semini in infusione per mezz'ora.

In una ciotola mettere le uova con lo zucchero e sbattere bene amalgamando i due ingredienti.

Filtrare il latte con un colino a maglie fitte e aggiungerlo al composto di uova e zucchero mescolando di tanto in tanto.

Lasciare da parte.

Preparare la base al cioccolato sbattendo l'uovo con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e morbida e mescolando aggiungere il latte a filo, l'olio a filo, la farina setacciata con il cacao, il lievito e il cardamomo, a cucchiaiate mescolando con delicatezza dal basso verso l'alto.

Versare nello stampo il creme caramel e aggiungere al centro la base al cioccolato che finira' sul fondo dello stampo.




Preparare una teglia piu' grande dello stampo riempirla per meta' con acqua molto calda e adagiarvi lo stampo del dolce lasciando cuocere in forno a bagnomaria per un'ora a 180º.

....e' qui nel forno che la base della torta tornera' a galla formando uno strato perfetto lasciando sotto il creme caramel.

Sfornare il dolce, toglierlo dalla teglia con l'acqua bollente e sostituirlo con un'altra teglia con acqua fredda.

















Fare raffreddare il dolce in frigorifero per una notte.

Sformare il dolce prima di servirlo aiutandosi con la punta di un coltello per staccarlo dalle pareti.



















NB. si puo' utilizzare una teglia rotonda da
torta del diametro di 22 cm. oppure stampini singoli 

































Ricetta nella top di Station Food One per la Sezione House Food







COPPIA PIATTI CON FIORI MEISSEN



Coppia di piatti da appendere dipinti a mano con fiori di Meissen, bordo tamponato in verde e profilo in oro zecchino.
Tecnica tradizionale terzo fuoco, cottura forno a muffola.

I miei primi decori di quand'ero bimba. 
(anno 1971)

CINNAMON BUNDT CAKE

Questo e' un dolce che arriva da uno degli eventi creati nel mio gruppo.
E' una ciambella facile e veloce impreziosita dalla cannella con l'aggiunta di altre spezie che possono essere noce moscata o cardamomo.
La ricetta originale di Monica contiene panna fresca e burro. Io ho voluto variare sostituendo questi due ingredienti con dello yogurt greco....ora vi spiego come ho fatto!
















Gr. 500 farina bianca
Ml. 150 latte intero
Ml. 150 yogurt greco
Gr. 120 zucchero di canna
3 uova intere
Gr.   16 lievito per dolci
mezzo cucchiaino di cremor tartaro
un pizzico di sale
2 cucchiaini di cannella
1 cucchiaino di cardamomo
mezzo cucchiaino di aroma di vaniglia



per guarnire
Gr. 20 burro fuso raffreddato
Gr. 50 zucchero semolato
Gr. 50 zucchero di anna
1 cucchiaino di cannella

In una ciotola mescolare farina, lievito, cremor tartaro, cannella, cardamomo e pizzico di sale setacciati e lasciare da parte.

In un mixer frullare le uova con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, il latte e la vaniglia.

Aggiungere sempre frullando gli ingredienti secchi amalgamati in precedenza e frullare per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Versare l'impasto in uno stampo per ciambella ben imburrato e infarinato o in uno stampo di silicone, del diametro di 24 centimetri.



Cuocere in forno a 170º per 40 minuti.



Togliere dal forno, lasciar raffreddare, rigirare il dolce su un piatto e spennellarlo con il burro fuso e cospargere con la miscela dei due tipi di zucchero e cannella.