xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: March 2017

Friday, March 31, 2017

PAN BAULETTO CON PREFERMENTO CIOCCOLATO E TE' MATCHA

Pan bauletto dalla consistenza soffice e scioglievole in un vortice di colori e sapori, cioccolato e te' matcha....con meta' ho fatto anche delle croccanti fette biscottate!



Per il prefermento
Gr.   30 lievito madre liquido
Gr. 100 farina tipo 1 setacciata
Ml.100 acqua

Per l'impasto
Gr. 150 farina tipo 1
Gr. 250 farina tipo 2
Ml.150 latte
Ml.  50 aqua
Ml.  30 olio d'oliva
Gr.   30 zucchero di canna
Gr.     5 sale
2 cucchiai di cacao amaro setacciato
1 cucchiaio di te' matcha



Con pasta madre solida preparare lo stesso prefermento e togliere Gr. 50 di farina nell'impasto, per il resto ingredienti invariati.
Con lievito di birra fresco Gr. 3 da mescolare con Gr.100 di farina e Ml.100 di acqua e lasciare riposare coperto da pellicola trasparente per un'ora, procedere poi come da ricetta.
Con lievito di birra secco Gr. 0,50, procedere poi come con lievito di birra fresco.

Preparare il prefermento mescolando in una ciotola il lievito con l'acqua, ossigenare bene, aggiungere la farina, mescolare, sigillare con pellicola trasparente  e lasciare riposare una notte.

La mattina sucessiva mettere tutto il prefermento nella ciotola della planetaria, aggiungere latte e l'acqua mescolare con delle fruste, azionare la planetaria con la foglia, aggiungere poco per volta la farine setacciate e lavorare con la foglia fino a che le farine saranno completamente assorbite ai liquidi.

Aggiungere lo zucchero, lasciare che si assorba all'impasto, il sale e infine l'olio a filo, lavorando a lungo con la foglia a una media velocita' fino a che sara' completamente assorbito.

Sostituire la foglia con il gancio e portare ad incordatura.

Dividere l'impasto in tre parti uguali, aggiungere a una parte il cioccolato e ad un'altra il te' matcha.

Rimettere ogni pezzo nella planetaria e lavorarli con il gancio fino a che le polveri saranno assorbite e gli impastsi saranno di colore omogeneo.



Avremo cosi ottenuto tre impasti di colore diverso che andremo a mettere in tre ciotole diverse, leggermente oliate, coperte con pellicola e lasciati riposare fino al raddoppio. (ad una temperatura di 26º dovrebbero bastare 4 ore)

A lievitazione avvenuta sgendere i tre impasti sul piano di lavoro leggermente infarinato ottenendo tre rettangoli di circa 30 cm di larghezza e il doppio in altezza.

Sovrapporre i tre impasti lasciando il cioccolato all'esterno, la parte incolore in mezzo e infine quella con il te' matcha.

Arrotolare i tre impasti su se' stessi ottenendo un cilindro che andra' adagiato nello stampo da plun cake foderato con carta forno bagnata e strizzata.

Lasciare lievitare fino a che l'impasto arrivera' ad un centimetro dal bordo dello stampo.

Spennellare la superficie con del latte e infornare a 180º per circa 50 minuti.

Togliere dal forno e lasciare raffreddare per mezz'oretta nello stampo.

Rimuoverlo e lasciarlo raffreddare del tutto su gratella, lasciando trascorrere circa otto ore prima di tagliarlo.

Tagliare il pan bauletto a fette alte circa un centimetro.

Se si vogliono fare delle fette biscottate, disporre le fette tagliate sulla gratella del forno, infornare a 160º per 10 minuti per parte.

Togliere dal forno e lasciarle raffreddare sulla gratella di cottura.



(Ricetta inserita nella sezione Top Lievitati nel gruppo Chef & Maitre)



PLUMCAKE VEGANO ARANCIA E MANDORLE

E quando hai ospiti vegani a merenda vuoi farti trovare impreparato? Certo che no. Questo plumcake accontentera' gli amici vegani e non!
Plumcake al succo d'arancia e mandorle senza latte, burro e uova!



Gr. 250 farina bianca
Gr. 100 zucchero
Ml. 100 olio di semi
Ml.  100 succo d'arancia fresco
scorza grattugiata di un'arancia
Ml.   50 acqua
Gr.   15 lievito per dolci
Gr.   30 mandorle a lamelle
1 pizzico di sale.

Per la decorazione
mandorle a lamelle
sciroppo all'arancia
zucchero a velo

In una ciotola unire la farina e il lievito setacciati lo zucchero, la scorza d'arancia, le mandorle e mescolare bene,

Aggiungere i liquidi, olio acqua e succo d'arancia, amalgamare bene tutti gli ingredienti mescolandoli con un cucchiaio di legno.

Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake e adagiarvi l'impasto.

Cuocere a 180º per circa 40 minuti (fare la prova stecchino, che dovra' uscire asciutto).

Lasciare intiepidire il plumcake prima di toglierlo dallo stampo.

Preparare lo sciroppo all'arancia mettendo il succo di un'arancia con due cucchiai di zucchero in un pentolino antiaderente, lasciando cuocere a fuoco basso per qualche minuto, fino a che lo zucchero si sara' sciolto completamente.

Togliere dal fuoco e distribuire sul plumcake; aggiungere le mandorle a lamelle e zucchero a velo.





MODELLO MIMMA





Completo in lame' bianco e nero composto da maglia nera, carre' bianco, lavorata a ferri a maglia rasata, scollatura rotonda, senza maniche bordata in nero con uncinetto a punto basso e pippiolini.

Gonna in lame' bianco e nero lavorata a ferri a maglia rasata.

Orecchini pendenti in madreperla bianca.

Collane, bianca e nera in corallini.


PORTACANDELA CON SCOIATTOLI



Portacandela in porcellana con scoiattoli, dipinto a mano con tecnica olio molle, terzo fuoco, cottura forno a muffola

Thursday, March 30, 2017

TRECCIA CURCUMA PANCETTA E STRACCHINO

Soffice, dorata, aromatizzata alla curcuma, arricchita da una farcitura saporita composta di pancetta e stracchino e inondata da una  pioggia di sesamo nero, tutto questi sapori si racchiudono in una semplice treccia di pane.



Gr. 100 lievito a coltura liquida
Ml. 340 acqua a temperatura ambiente
Gr.  550 farina bianca tipo 1
Ml.   30 olio d'oliva
Gr.    10 sale 
1 cucchiaio di curcuma in polvere
Gr. 30 semi di sesamo neri

Per la farcitura
Gr. 100 pancetta tagliata sottile
Gr. 100 stracchino tagliato a cubetti



Con pasta madre solida Gr. 150, farina Gr. 500, resto degli ingredienti invariato.
Lievito di birra fresco Gr. 3, resto degli ingredienti invariato
Lievito di birra secco Gr. 1, resto degli ingredienti invariato.
NB. il procedimento con lievito di birra fresco o secco prevede un poolish di un'ora.
Sciogliere il lievito di birra in Ml.100 di acqua, mescolare con Gr. 100 di farina, coprire con pellicola trasparente. Trascorsa l'ora di lievitazione aggiungere al resto degli ingredienti e procedere come da ricetta.



Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito con l'acqua e la curcuma con delle fruste, ossigenando bene fino a che in superficie si formeranno delle bollicine.


Aggiungere la farina setacciata e con la foglia mescolare bene tutti gli ingredienti.

Aggiungere l'olio a filo continuando a lavorare con la foglia fino a che sara' del tutto assorbito.

Sostituire la foglia con il gancio, aggiungere il sale e portare ad incordatura.

Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro e lasciarlo riposare un quarto d'ora coperto da ciotola a campana.

Riprendere l'impasto e fare delle pieghe a tre per due volte ogni mezz'ora.

Pirlare l'impasto e metterlo a lievitare in una ciotola sigillata, leggermente oliata, fino al raddoppio.

Trascorso il tempo di lievitazione dividere l'impasto in tre parti uguali, pesandole, stendere ogni parte in un rettangolo lungo circa 30 centimetri e alto 10.

Stendere la farcitura su ognuno dei tre pezzi, sigillare bene e intrecciarli formando una lunga treccia.

Adagiare la treccia sulla leccarda del forno, ricoperta di carta forno, sigillare in un sacchetto per alimenti e lasciare lievitare ancora un paio d'ore.



Spennellare la superficie della treccia con acqua e olio e lasciar cadere a pioggia dei semini di sesamo.

Infornare a 180º per 35 minuti.

Lasciare raffreddare su gratella e tagliare a fette prima di servire.






PASTA FRESCA OLIVE E RICOTTA

Non vorrei essere monotona con le ricette di pasta fresca ma io l'adoro.
Questa che vi propongo e' pasta fresca preparata con farina e albumi, condita con olive nere, ricotta fresca, capperi e prezzemolo. 



Per la pasta fresca
Gr. 200 farina bianca
Gr. 100 albumi
1 pizzico di sale

Per il condimento:
Gr. 100 ricotta fresca
Gr.  50 olive nere denocciolate frullate
1 ciuffo di prezzemolo tritato
1 cucchiaino di capperi tritati
Olio d'oliva q.b.
sale e pepe q.b.


In una ciotola mettere la farina bianca, aggiungere gli albumi e il pizzico di sale e impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo, elaswtico sodo e non appiccicoso che andra' sigillato con pellicola trasparente e meso a riposare un'ora a temperatura ambiente.

Stendere la pasta in un rettangolo sottile e ritagliare la pasta fresca a coltello o con una macchina della pasta.

Lasciare asciugare le tagliatelle un'oretta sul piano di lavoro infarinato.

Preparare il condimento unendo ricotta, prezzemolo, olive, capperi.

Mettere una padella sul fuoco aggiungere il condimento con un paio di cucchiai di olio  e scaldare a fuoco lento per un paio di minuti.

Cuocere la pasta in una pentola piena di acqua salata per cinque minuti, scolare con una schiumarola e mescolare la pasta nel condimento ancora caldo.

Servire subito.






CROSTATA LEMON CURD E MELE

Da un piccolo avanzo di farina di castagne, un barattolino di lemon curd, due mele, nasce questa splendida crostata decorata con fiori di frolla e panna chantilly.



Per la pasta frolla:
Gr. 200 farina di castagne
Gr. 100 farina bianca
Ml.  50 latte
Ml.  50 olio di semi di mais
Gr.   30 zucchero
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per la farcitura
Lemon curd q.b. (QUI per la ricetta)
2 mele tagliate a fettine sottili

Per decorare
Avanzi di frolla
Crema chantilly
Zucchero a velo
Zuccherini colorati



In una ciotola mescolare le due farine, il lievito, setacciati, lo zucchero, aggiungere poco alla volta il latte, l'olio, il pizzico di sale e impastare bene fino ad ottenere un panetto morbido e non appiccicoso.

Coprire il panetto con pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero un paio d'ore.



Nel frattempo preparare le mele tagliandole a fettine molto sottili, irrorarle con un poco di zucchero e di limone e lasciarle riposare fino al momento di guarnire la crostata.



Togliere la frolla dal frigorifero, stenderla in un rettangolo alto mezzo centimetro, adagiarla in uno stampo da crostate, bucherellare il fondo con una forchetta,  aggiungere la lemon curd, disporre le fettine di mela, decorare con gli avanzi di frolla e infornare a 170º per 15 minuti.



Togliere dal forno, lasciar raffreddare prima di toglierla dallo stampo.

Decorare con crema chantilly, zuccherini colorati e zucchero a velo.



Wednesday, March 29, 2017

MODELLO MELISSA






Gonna in pizzo chantilly nera a balze, lavorata a ferri, cinturina in cotone nero lavorata a ferri a maglia rasata, chiusura con nastrino in raso nero.

Maglia a fascia in jersey di cotone nero.

Calze in cotone nero elasticizzato bordate in pizzo chantilly nero.

Girocollo in ferro nero lavorato a mano.

CAMPANELLE PANNOLENCI




Campanelle per decorare la casa nei giorni della Pasqua.

Materiale occorrente: pannolenci in vari colori, fiori di tessuto, nastri colorati, cordoncini e perle colorate.

Dal modello di carta tagliare tre forme uguali che andranno unite fra loro creando la campanella.
Decorare la cima della campanella con tutto quello che vi regala la fantasia, aggiungere una grossa perla all'interno della campanella con un cordoncino.

Campanelle da appendere o da appoggiare come soprammobile.

PIATTO TORTA

























Piatto torta in porcellana dipinto a mano, fascia color verde mela tamponata, rose dipinte con tecnica tradizionale, profilatura in oro zecchino steso a mano, terzo fuoco, cottura in forno a muffola.

PORTACANDELA VETRO SOFFIATO


Portacandela in vetro soffiato, dipinti a mano con metodo spugnatura, colori fluorescenti per vetro, puntini in oro sintetico.
Cottura forno a 150º

TAZZINA CAFFE' DA COLLEZIONE



Tazzina e piattino da collezione in porcellana, dipinta a mano, fondo tamponato giallo paglierino, fiori su fondo nero, piatto e tazzina profilati in oro zecchino steso a mano.

MODELLO SPOSA DI MARZO









Abito da sposa mese di marzo:

Abito lungo composto da corpino a cuore, in seta lucida bianco, allacciato dietro con bottoncini automatici.
Gonna a teli, svasata davanti e con strascico sul dietro, in seta lucida bianca, allacciata dietro con bottoncino automatico.

Camicia in pizzo chantilly bianco, girocollo, manica lunga, allacciata dietro con bottoncini automatici.

Cintura in organza bianca fermata dietro con rose in tessuto bianco.

Velo da sposa in tulle bianco con lungo strascico, fermato con perle bianche.

Orecchini a perla bianca

Bouquet in fiori bianchi di tessuto.



Tuesday, March 28, 2017

PAN BRIOCHE E ORANGE CURD

L'impasto e' quelle dei miei cinnamon rolls ma al momento di formarli ho optato per questo splendido pan brioche e da un impasto morbido e vellutato, accompagnato da una dolce e profumata crema all'arancia nasce questo splendido dolce.

























Gr.   80 licoli rinfrescato da tre ore
Gr. 400 farina di tipo 1
Gr.   50 zucchero di canna
Ml. 180 latte tiepido
Gr.   70 burro morbido

1 pizzico di sale

Per la farcitura
Orange curd (QUI per la ricetta)
Latte e zucchero in granella per la superficie




con pasta madre solida, rinfrescata, Gr.120, Farina Gr.350, resto ingredienti invariato
con lievito di birra fresco Gr.3, resto ingredienti invariato
con lievito di birra secco Gr. 1, resto degli ingredienti invariato
NB. il procedimento con lievito di birra fresco o secco, richiede un poolish di 1 ora:
Sciogliere il lievito di birra in Ml. 100 di latte mescolare con le mani con gr. 100 di farina e lasciare riposare coperto da pellicola trasparente. Trascorsa l’ora di lievitazione aggiungere al resto degli ingredienti seguendo la ricetta.


Nella planetaria sciogliere il lievito con meta’ del latte tiepido, aggiungere poi poco per volta la farina setacciata, il resto del latte dove si sara’ sciolto lo zucchero di canna.

Aggiungere il pizzico di sale e il burro a tocchetti.

Impastare a velocita’ moderata con il gancio fino ad ottenere un impasto morbido, elastico e non appiccicaticcio.

Mettere l’impasto in una ciotola coperta con pellicola trasparente  e lasciare lievitare fino al raddoppio.



Ribaltare l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato dividerlo in tre parti e stendere ogni parte in un rettangolo lungo circa 30 cm e alto 10.

Stendere su ogni rettangolo l'orange curd, richiudere sigillando bene dalla parte piu' lunga ogni rettangolo e formare un treccione che andra' adagiato in uno stampo da plumcake coperto con carta forno bagnata e strizzata.

Lasciare lievitare il pan brioche sigillato in un sacchetto per alimenti fino a che l'impasto avra' raggiunto il bordo dello stampo.
Spennellare la superficie con poco latte, aggiungere dello zucchero in granella e infornare a 180º circa 40 minuti, fino a doratura.


Togliere dal forno e lasciar raffreddare su gratella.


(Ricetta inserita nella sezione Top Lievitati nel gruppo Chef & Maitre)