xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: October 2016

Monday, October 31, 2016

MODELLO SUSANNA








Abito da sera composto da top in seta operata bianca, bordato con corallini color bronzo applicati a mano, allacciato dietro con bottoncino automatico.

Gonna in organza di seta satinata, arricciata in vita, cintura in raso di seta avorio.

Guanti in jersey di cotone bianco bordati con corallini bianchi.

Borsetta a sacchettino in filo di scozia e filato con perline bianche, lavorata a uncinetto a punto basso.

Orecchini ad anello con perline bianche.


Thursday, October 27, 2016

MODELLO LILIANA






Tailleur composto da giacca bianca in puro cotone bianco lavorata a ferri a punto coste 1/1; davanti, collo e maniche bordata con rouche lavorato a uncinetto a punto basso, allacciata davanti con gancetti  metallici.

Gonna a tubino in puro cotone bianco lavorata a ferri a punto coste 1/1, fondo bordato con rouche lavorato a uncinetto a punto basso.

Corpino in raso bianco, impunturato a mano in seta bianca, allacciato dietro con bottoncini automatici.

Cappello a falda larga in cotone bianco lavorato a auncinetto a maglia bassa, decorato con tulle bianco e fiori in tessuto.

Stola in alpaca nera, lavorata a ferri a punto legaccio. 

Borsetta lavorata a uncinetto ricoperta di perline, manico in perle bianche.

Bracciali con elastico, in perle di vetro nero petrolio.

Orecchini di perle bianche.

Girocollo in raso nero  con perla bianca pendente.


Wednesday, October 26, 2016

FILETTI DI HAMMOUR IN CROSTA

Succulenti filetti di hammour mescolati al profumo inebriante delle erbe aromatiche,  racchiusi in un croccante guscio di frolla con patatine novelle.
L'Hammour e' un pesce che si trova nelle acque del Golfo Persico. La sua carne e' molto simile a quella della cernia



Ingredienti per 4 persone

per la frolla:
Gr. 150 farina tipo 1
Gr.   70 burro morbido
Ml.  40 acqua ghiacciata
mezzo cucchiaino di sale

per farcire:
1 filetto Hammour
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo

mezzo cucchiaino di semi di cumino
1 patata piccola lessata
1 cucchiaio di pane grattugiato
sale e pepe a piacere

1 tuorlo per spennellare la superficie della frolla



In una ciotola mescolare la farina con il burro e aggiungere l’acqua ghiacciata e il sale.


Impastare con le mani fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico che andrà tenuto  in frigorifero per un’oretta coperto con pellicola.



Nel frattempo lavare e tritare finemente il prezzemolo con l’aglio, tagliare la patata lessata a cubetti, aggiungere il cumino, condire con sale e pepe macinato  e mescolare il tutto con il pane grattugiato.

Staccare un pezzettino di sfoglia per le decorazioni e stendere il resto in un rettangolo alto mezzo centimetro, adagiarvi meta’ del filetto di pesce, condirlo con un poco di sale e pepe, ricoprirlo con il ripieno preparato, sovrapporre l’altra meta’ del filletto di pesce e richiudere la sfoglia sigillandola bene.

Decorare la superficie con la sfoglia tenuta da parte.

Spennellare la superficie con il tuorlo sbattuto mescolato a due cucchiai di acqua.

Infornare a 180º per 35 minuti.

Servire ben caldo.





PLUMCAKE SPEZIATO ALLE MELE

Siamo prossimi alle feste natalizie e, come di consueto si tolgono dallo scaffale della cucina le spezie di ogni genere per preparare dolci e biscotti e sentire nell'aria il loro profumo intenso.
Questo plumcake e' nato da una ricetta che ho preparato il Natale scorso, il famoso Pain d'Epice, il dolce francese preparato il giorno di S.Nicola e ho voluto rinnovare la ricetta aggiungendo all'impasto delle mele lasciandole intere creando anche una simpatica coreografia.
L'ho preparato con lievito madre ma si puo' preparare anche con del semplice lievito per dolci.



Gr. 100 licoli rinfrescato
Gr. 300 farina integrale
Gr. 250 acqua a temperatura ambiente
Gr. 180 miele
1 pizzico di sale
1 cucchiaio per ognuna delle seguenti spezie macinate o in polvere:
cannella, zenzero, noce moscata, cardamomo, anice, chiodi di garofano
scorza grattugiata di un limone e un arancio.

Tre mele golden o delizia lavate e asciugate.



con pasta madre solida, rinfrescata, Gr.150, Farina Gr. 250, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra fresco Gr.4, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra secco Gr. 2, resto degli ingredienti invariato).
NB. il procedimento con lievito di birra fresco o secco, richiede un poolish di 1 ora
Sciogliere il lievito di birra in Ml. 100 di acqua , mescolare con le mani con gr. 100 di farina e lasciare riposare coperto da pellicola trasparente. Trascorsa l’ora di lievitazione aggiungere al resto degli ingredienti seguendo la ricetta. 

E' possibile preparare questa ricetta anche con del lievito in polvere per dolci. In questo caso ne andranno Gr.15 e non sara' necessario il riposo in frigorifero. Bastera' impastare, aggiungere le mele e infornare. 
 




In una ciotola mescolare il miele con le scorze degli agrumi.

In una casseruola portare a bollore l’acqua e versarla sul miele, mescolare bene fino a che il miele sara’ completamente sciolto e lasciare intiepidire.





Nella planetaria versare l’acqua con il miele, il lievito, e mescolare con delle fruste a mano ossigenando bene fino ad ottenere una schiuma in superficie.

 
Aggiungere la farina setacciata unita alle  spezie e il pizzico di sale e mescolare con la foglia a media velocita' per qualche minuto fino a che sara’ tutto bene amalgamato.




Si otterra' un impasto morbido e cremoso che andra' messo in uno stampo da plumcake foderato di cartaforno bagnata e strizzata.
 

Aggiungere le tre mele nell'impasto schiacciandole verso il fondo dello stampo.



Coprire con pellicola trasparente e lasciare in frigorifero per 24 ore.


Togliere dal frigorifero e lasciar riposare due ore a temperatura ambiente.

Infornare a 170º per 40 minuti.

Togliere dal forno e lasciare raffreddare prima di toglierlo dallo stampo ed eliminare con delicatezza la carta forno.




N.B. avvolto bene con carta stagnola puo’ conservarsi una settimana.


VEGETABLE FRIED BIRYANI

Nella cucina persiana il biryani e ' un piatto a base di riso basmati, preparato con pesce,  carne o  verdure miste a uova e spezie. Molto in uso nel continente indiano e arabo, il suo nome significa fritto, arrostito. Questa che propongo e' una ricettina regalatami da una cara amica indiana e si tratta di  Biryani con le verdure.





Gr. 500 riso basmati
verdure miste (2 carote, 5 fagiolini verdi, 1 zucchino piccolo, 1 peperone verde,  1 cipolla rossa)
1 spicchio d’aglio

1 piccolo peperoncino
una grattugiata di zenzero fresco
1 cucchiaino di coriandolo, di cumino, di cannella in polvere
1 cucchiaino di Masala mescolata in tre cucchiai di latte

1 cucchiaio di curcuma
olio d’oliva q.b.
sale
2 uova

Sciacquare sotto l'acqua corrente il riso piu' volte fino a che l'acqua corrente risultera' bella limpida.


Fare bollire il riso per una decina di minuti, eliminare l'acqua in eccesso e lasciare raffreddare a parte.


In un wok o padella larga e antiaderente preparare un soffritto con poco olio, lo spicchio d’aglio, la cipolla rossa tagliata molto sottile e il peperoncino.

Tagliare i fagiolini verdi in pezzettini piccolissimi, grattugiare le carote, lo zucchino  e lo zenzero.

Aggiungere le verdure al soffritto e far rosolare a fiamma vivace per cinque minuti.

Aggiungere il riso e mescolare bene amalgamandolo alle verdure.

Aggiungere la curcuma mescolata nel latte, il masala, mescolare bene per un paio di minuti e togliere dal fuoco.

A parte in un pentolino preparare due uova strapazzate e aggiungerle al riso condito.
Servire subito. 

SERVIZIO CAFFE'



Coppia di tazzine da caffe' con vassoietto rettangolare, dipinte a mano con tecnica dell'olio molle, profilatura e manici tazzine dipinte con oro zecchino, terzo fuoco in forno a muffola.

Tuesday, October 25, 2016

PAN BRIOCHE CON MARMELLATA DI CASTAGNE

E' arrivato l'autunno e con esso sono arrivate le castagne, frutto per eccellenza di questa fredda stagione. Ottime per piatti sia salati che dolci, come risotti, zuppe, arrosti, marmellate, torte e biscotti sono ricchissime di vitamine, fibre e sali minerali.
Questa volta ho scelto di usare questo frutto   sotto forma di marmellata, racchiudendo la sua bonta' e  il suo splendido sapore in un guscio di pan brioche.



Esecuzione

600   g farina tipo 1 proteine 12
100   g lievito madre liquido rinfrescato
200 ml latte tiepido
  40 ml olio d'oliva
  40   g zucchero
1 uovo 
1 pizzico di sale
Marmellata di castagne q.b.
1 tuorlo misto a latte per lucidare la superficie
zucchero a velo a piacere



Per chi utilizza pasta madre solida:
150 g lievito, 550 g farina, resto degli ingredienti invariato.

Per chi utilizza lievito di birra:
fresco: 3 g lievito
secco : 1 g lievito
Il resto degli ingredienti resta invariato.
Per il lievito di birra, mescolare in una ciotolina il lievito con 100 g di farina e 100 g di acqua presi dal totale, mescolare bene fino ad ottenere una sorta di cremina, coprire con pellicola trasparente, praticare un piccolo foro e lasciare riposare per un'oretta. Il poolish sara' pronto quando in superficie si formeranno tante piccole bollicine e al centro si formera' un piccolo cedimento.
Quando il poolish sara' pronto si potra' procedere come da ricetta.


Esecuzione


Nella planetaria sciogliere il lievito con il latte con delle fruste da cucina, ossigenando bene fino ad ottenere una fitta schiuma in superficie. 

Lavorando a bassa velocita' con la foglia, aggiungere la farina setacciata, piano piano, fino a completo assorbimento con i liquidi, e, sempre a bassa velocita', aggiungere l'uovo e lo  zucchero. 

Quando gli ingredienti saranno bene amalgamati, sostituire la foglia con il gancio, aumentare  la velocita', aggiungere il sale e l'olio a filo; lavorare bene fino a completo assorbimento dell'olio e portare a  incordatura.

Lasciar riposare l'impasto in ciotola coperta per mezz'ora e fare poi due giri di pieghe a libro a distanza di quindici minuti l'una dall'altra.

Pirlare l'impasto, formare una palla, adagiarla in un contenitore leggermente oliato e coprire con pellicola trasparente lasciando lievitare al raddoppio.

Ribaltare l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e dividerlo in quattro parti uguali, pesandole.

Stendere a forma rotonda ogni quarto con un mattarello e aggiungere su tre delle quattro forme ottenute la marmellata di castagne.

Stendere uno strato sopra l’altro lasciando per ultimo quello senza marmellata di castagne.

Procedere al taglio della forma del pan brioche e lasciare lievitare ancora un’oretta.
 

Spennellare con tuorlo d'uovo misto a latte la superficie del pan brioche e infornare a 200º per 35 minuti,  fino a doratura.   

Togliere dal forno e lasciare raffreddare.

 Cospargere con zucchero a velo.




Ricetta inserita nella vetrina del gruppo Cucina & Dolceria


Ricetta inserita nella Vetrina 00 Food nel gruppo Food & Knife



MODELLO VANDA






Abito lungo in tulle stampato nero,  corpino bordato in raso nero completamente scollato sul dietro, allacciato in vita con nastro di raso nero, spalline in cordoncino sottile incrociate sul dietro.

Sottogonne in tulle dorato.

Stola in alpaca nera lavorata a ferri a punto legaccio.

Borsetta in cotone perlato e filato in pailettes nere lavorato a uncinetto a punto basso, manico in ferro lavorato a mano.

Orecchini pendenti con perla nera e corallini dorati.



Sunday, October 23, 2016

CANNOLI SICILIANI

Giusto per coccolarsi un po'! Cannoli siciliani, non hanno bisogno di presentazione!



Gr. 120 farina tipo 1 (utilizzabile anche la 00)

Gr.   15 zucchero
Gr.   15 burro morbido
Ml.   40 vino bianco 

un cucchiaino  di cacao
un cucchiaino di aceto di mele
un pizzico di sale


per il ripieno
Gr. 400 ricotta fresca di pecora (io ho usato ricottina fresca fatta in casa con latte vaccino)
Gr.   50 gocce di cioccolato
Gr. 180 zucchero
2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio


ciliegine e scorze d’arancia candite q.b.
granella di pistacchi
cioccolato fondente fuso
 

zucchero a velo a piacere 

Olio per friggere

Versare in una ciotola la farina setacciata con il cacao, lo zucchero e il sale, aggiungere l’aceto, il burro, il vino bianco. 


Amalgamare con cura fino ad ottenere una pasta consistente. 

Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero per un’ora.

Lavorare il ripieno setacciando la ricotta in una terrina (deve essere ben asciutta), aggiungere lo zucchero e mescolare fino a che si otterrà un composto cremoso, aggiungere il cioccolato e mettere a riposo in frigorifero per mezz’ora.


Con la macchina per la pasta o con un mattarello stendere una sfoglia molto sottile e con un tagliapasta di 10 cm. di diametro ritagliare dei dischetti o dei quadrati di 10 cm per lato.


Utilizzare dei cilindri metallici per avvolgere su ciascuno un disco di pasta, sovrapponendo i due lembi e unirli con un pochino di albume di uovo.




Nell’avvolgere i dischi di pasta fare in modo che questi non siamo troppo aderenti ai cilindri metallici, lasciare un po’ di spazio in modo che i cannoli possano gonfiarsi leggermente.


Friggere i cannoli in abbondante olio bollente e, quando saranno ben gonfi, scolarli su carta assorbene e lasciarli intiepidire prima di sfilarli dai cannelli.


Sciogliere del cioccolato fondente a bagnomaria e intingere un lato dei cannoli e lasciar cadere a pioggia della granella di pistacchi che andra' ad aderire sul cioccolato.


Lasciar raffreddare e asciugare bene il cioccolato.

Farcire i cannoli poco prima di servirli aggiungendo il ripieno  con un sac a poche con bocchetta molto larga.


Decorare i cannoli con i canditi e aggiungere  zucchero a velo a piacere.

MODELLO LIANA







Camicia in puro lino verde lime, alllacciatura asimmetrica, impunturata a mano, senza collo, senza maniche, tasche quadrate applicate, allacciata davanti con bottoncini automatici.

Gonna a tubino color verde lime, in pura lana lavorata a ferri a maglia rasata.

Cappotto a sacchetto in pura lana "pelliccia" melange, collo alto, cinturina in vita, lavorato a ferri a punto legaccio.

Calottina in pura lana "pelliccia" melange, lavorata a uncinetto a punto basso.

Collana in corallini verde acido.

Orecchini pendenti a maglie dorate

Calze in tulle avorio, bordate di pizzo in tinta.

Borsa in seta Duchesse giallo zafferano, manico a catena dorata, chiusura con fibbia dorata, decorata con perline dorate.




MODELLO LARA







Abito lungo composto da gonna in seta rossa,  bordata con grande ricamo a macchina e corallini cuciti a mano, arricciata in vita con alta cintura.

Maglia in ciniglia verde muschio, scollata sulle spalle, manica lunga bordata con volte verde in tinta.

Stola double face ricamata a macchina su tessuto di seta rosso, con corallini cuciti a mano, e pelliccia in volpe verde muschio, allacciata con nastrini di raso verde muschio.


Colbacco in volpe color verde muschio.

Orecchini ad anello in fimo arancione. 

Saturday, October 22, 2016

PORTADOLCI IN PORCELLANA CON PIEDINI



ed eccomi a presentarvi un altro pezzo della mia collezione di porcellane dipinte a mano.
questo e' un portadolci con piedini dipinto a mano con ghirlande floreali, bordato e decorato con motivi in oro zecchino, steso a mano.
Dipinto con colori in polvere ed essenza grassa, tecnica antica e tradizionale, cottura in forno a muffola, terzo fuoco.