xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: August 2016

Tuesday, August 30, 2016

BISCOTTONI INZUPPALATTE

Nella loro semplicita', questi biscottoni sono veramente ottimi nella colazione del mattino.
Morbidi e friabili assorbono il latte che e' una meraviglia!


Ingredienti per circa 15 biscottoni:

250    g  farina tipo 1
150    g farina di riso
  90 ml latte
  20 ml olio di semi
120    g zucchero
  10    g ammoniaca per dolci
1 uovo intero
1 pizzico di sale
zucchero a velo q.b.


Esecuzione:

In una ciotola sbattere l’uovo con lo zucchero fino ad ottenere  una crema morbida,
aggiungere l’olio a filo, il latte amalgamando bene tutti gli ingredienti.

Setacciare le farine, mescolarle bene  e aggiungerle al composto liquido poco per volta, aggiungere infine l'ammoniaca sciolta in poco latte tiepido.

Mescolare fino ad ottenere un panetto morbido che andrà a riposare in frigorifero per due ore coperto con pellicola trasparente.
 
Togliere dal frigorifero e dividere l’impasto in tante palline grandi quanto una noce, adagiarle sulla placca del forno, ricoperta da carta forno, bene distanziate fra loro e, dopo averle schiacciate al centro infornarle a 180º per 15 minuti. 


Togliere dal forno, lasciar raffreddare i biscotti sulla placca del forno e. infine, spolverarli con abbondante zucchero a velo.



MODELLO FRANCESCA




Completo notte composto da:

Top in pizzo valencienne ecru,  allacciato dietro con bottoncini automatici, spalline in raso in tinta.

Coulotte in pizzo valencienne ecru, allacciati davanti con nastrino di raso in tinta.

Vestaglietta in voile di cotone stampato colore ecru, sfondo piega sul dietro, manica corta, collo a volant, bordata a uncinetto con cotone perlato in tinta, allacciata davanti con bottoncini automatici.,

MODELLO FABIANA



Top in cotone perlato azzurro cielo lavorato a uncinetto a punto ventaglietti e punto alto, con spalline a catenella.

Pantalone modello Capri, in cotone fantasia, con cinturina in raso marrone, chiuso sul davanti allacciato con bottoncino automatico.

Sacco a tracolla, in cotone perlato marrone, azzurro, avorio, lavorato a uncientto a punto alto,  chiuso con cordoncino in catenella, 

Orecchini ad anello in fimo marrone.

Bracciali in perle di vetro marrone.

Monday, August 29, 2016

NAMELAKA AL CIOCCOLATO BIANCO

Cremosita’ in Giapponese si traduce con Namelaka.
Una ganache montata con gelatina per creare una delizia per il palato.
La Namelaka può’ essere usata per farcire dolci, bignè, può essere montata per guarnire qualsiasi tipo di dolce o semplicemente essere spalmata su una fetta di buon pane, naturalmente anche quello preparato nel proprio forno.




Namelaka al cioccolato bianco:

Gr. 350 cioccolato bianco
Ml.200 latte
Ml.400 panna fresca
Gr. 5 agar agar (oppure Gr.3 di gelatina)
Gr. 10 miele



Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria.


In un tegamino scaldare il latte con il miele e l’agar agar, aggiungere il cioccolato bianco fuso e mescolare energicamente con delle fruste.


Aggiungere infine la panna e mescolare amalgamando bene il composto.

Mettere la Namelaka in una ciotola, coprire con pellicola trasparente a contatto con la namelaka e
lasciare in frigorifero per dodici ore prima di usarla.

A questo punto potete usarla cremosa o montarla con le fruste come una qualsiasi panna montata. 

Per la namelaka al te' matcha basta aggiungere alla fine della lavorazione un cucchiaino di te' matcha e mescolare bene con le fruste.
  

Sunday, August 28, 2016

MODELLO EVELINA



 



Gonna tubino in cotone provenzale, allacciata dietro con bottoncino automatico.

Canotta in cotone provenzale allacciata dietro con bottoncini automatici.

Sciarpa in alpaca verde mela, lavorata a ferri a punto legaccio.

Collana con catenella argento e anelloni in fimo bianco fatti a mano.

Orecchini ad anello in fimo bianco fatti a mano.

Cappello a falda larga in cordoncino cerato ecru', lavorato a uncinetto a punto basso, rifinito a punto gambero, con alta fascia in cotone provenzale.

Borsa in crepe di seta giallo oro,  con manico a catena dorata, chiusura a passante e fibbia dorata decorata con corallini dorati.




MODELLO EMILIANA




Abito svasato in puro cotone stampato fantasia, scollatura rotonda, senza maniche.

Cappello con falda in cotone perlato bianco, guarnito con fascia e fiocco in tessuto di cotone stampato fantasia.

Collana con catena argentata, argentini e swaroski.

Sacchettino in cordoncino cerato blu china, lavorato a uncientto a punto basso

Saturday, August 27, 2016

PANE ALL'OLIO AL PROFUMO DI ZAFFERANO A LIEVITAZIONE NATURALE

e con i fichi caramellati e una bella ricottina ci voleva anche un pane speciale.
Pane all'olio arricchito dal sapore e dal profumo dello zafferano e abbellito da questa vorticosa treccia, naturalmente preparato con lievito madre liquido.



Gr.   50  licoli rinfrescato
Gr. 500 farina bianca tipo 1
Ml. 250 acqua a temperatura ambiente
Gr.     10 sale

Ml.   20 olio d'oliva
1 bustina di zafferano
Olio d’oliva per spennellare i panini             



con pasta madre solida rinfrescata  Gr. 70, Farina Gr. 450, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra fresco Gr. 3, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra secco Gr. 1, resto degli ingredienti invariato).
NB. il procedimento con lievito di birra fresco o secco, richiede un poolish di 1 ora:
Sciogliere il lievito di birra in Ml.100 di acqua, mescolare con le mani con gr. 100 di farina e lasciare riposare coperto da pellicola trasparente. Trascorsa l’ora di lievitazione aggiungere al resto degli ingredienti seguendo la ricetta.



Sciogliere lo zafferano in poca acqua.
 
Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito nell’acqua, lo zafferano, mescolando bene  con una forchetta e  quando si sarà formata una schiuma in superficie aggiungere la farina setacciata e impastare per 5 minuti con la foglia a bassa velocità, aggiungere il sale e impastare per altri 5 minuti.


Aggiungere l’olio a filo e lasciare che l’impasto lo assorba completamente. 

Aumentare la velocità e portare ad incordatura. 

Ribaltare l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e lasciarlo riposare per mezz'ora coperto con ciotola a campana

Fare delle pieghe a libro per due volte a distanza di 15 minuti e mettere poi l'impasto in una ciotola coperta con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio. 

Dividere l’impasto in panetti di Gr. 100 che a loro volta andranno divisi in tre parti con le quali si dovranno formare le treccine come nelle foto sotto. 




Spennellare bene con olio le tre parti dell'impasto prima di arrotolarle su se' stesse. 
Adagiarle sulla placca del forno coperta con carta forno o spolverata con semola,  e lasciarle lievitare per circa due ore. Preriscaldare il forno a 220º, spennellare le trecce  con dell’olio d'oliva e cuocerli per 20 minuti circa, fino a doratura. 

Negli ultimi 5 minuti lasciare cuocere con il portello del forno socchiuso per fare uscire l’umidità. 


Lasciare raffreddare su una gratella.



Friday, August 26, 2016

FICHI CARAMELLATI

Anche questa volta devo ringraziare l'amico Andrea per aver condiviso nel suo splendido gruppo questa ricettina.
Questi fichi sono buonissimi accompagnati con i bolliti, con i formaggi o accompagnati con una buona fetta di pane preparato in casa.




Kg.1 fichi
Gr. 350 zucchero di canna
2 limoni




Pulire delicatamente i fichi passandoli con un panno morbido, adagiarli in una casseruola, aggiungere lo zucchero di canna e irrorarli con il succo dei limoni.


Lasciare macerare per 12 ore in frigorifero coperti con pellicola trasparente.

Mettere i fichi nel forno e lasciarli per quattro ore a 100º


Invasare nei vasetti sterilizzati, lasciar raffreddare e conservare in frigorifero.



Fichi caramellati con ricottina fresca
 
pubblicata sulla rivista online Ladyblitz

MODELLO NUNZIA




Tutina aderente in filato di viscosa dorata e nera, lavorata a ferri in un solo pezzo, a maglia rasata. 
Pantalone al ginocchio, con bretelline e scollatura quadrata davanti e dietro.

Giacchino corto in filato di viscosa dorata e nera, lavorato a ferri a coste 1/1, mezza manica, chiuso davanti con bottoncino automatico, rifinito a uncinetto a punto gambero.

Cintura in catenella nera.

Borsa sacchettino a tracolla,  in cotone nero, lavorata  a uncinetto a punto basso.

Berretto con visiera in cordoncino cerato nero,  lavorata a uncinetto a punto basso.

Orecchini ad anello in fimo nero.

MODELLO ENRICA




Maglia in cotone perlato azzurro cielo e blu china lavorata a ferri a maglia rasata e punto legaccio,  con fascia intorno alle spalle.

Gonna tubino in cotone perlato blu china lavorata a ferri a maglia rasata.

Sacchettino in cordoncino cerato blu china lavorato a uncinetto a punto basso.

Giro collo con catenella e ciondolo  argentati.

Orecchini a perla azzurra.

Monday, August 22, 2016

MODELLO ELETTRA





Abito corto in cotone stampato scollatura profonda davanti e dietro, chiuso con catenella argentata, bordato in pizzo bianco sul fondo.

Stola in pizzo valencienne azzurro petrolio.

Orecchini rotondi in madreperla.

Cintura con catenella e pendenti argentati.

Braccialetto in catenella argentata.

MODELLO ERNESTA



Chemisier a manica corta, in cotone indiano, tasche applicate, collo alla coreana, riamato con pailettes e corallini in tinta; allacciatura davanti con bottoncini automatici.

Orecchini argentati.

MODELLO ELISA







Abitino in cotone perlato fantasia, lavorato a uncinetto con la tecnica Granny Square; profonda scollatura sul dietro, girocollo allacciato dietro con bottoncino automatico.

Borsa mare con doppi manici, in cordoncino cerato rosa confetto, lavorata a uncinetto a punto basso e punto traforato, rifinita a punto gambero.

Cappello mare a falda larga, in cordoncino cerato rosa confetto, lavorato a uncinetto a punto basso e punto traforato, rifinito a punto gambero.

Orecchini ad anello argentato con sferette argentate.