xmlns:og='http://ogp.me/ns#' Non di solo pane...: December 2015

Monday, December 28, 2015

SCRIGNI DI MELE FARCITI DI MEAT MINCE RACCHIUSI IN PASTA BRISE'

Ecco il risultato della mela cotta vestita a festa!


per la copertura con pasta brise’
Gr. 100 farina integrale
Ml.  30 acqua ghiacciata
Ml.  30 olio d’oliva molto freddo.
1 pizzico di sale



Pesare olio e acqua e metterli separatamente in frigorifero per mezz’ora prima di iniziare ad impastare.





In una ciotola mettere la farina setacciata, aggiungere l'acqua e impastare con una forchetta e aggiungere piano piano l’olio e impastare fino ad ottenere un impasto molto elastico e liscio; mettere il panetto in frigorifero per un’ora.

Stendere la pasta molto sottile e ritagliare delle strisce larghe un centimetro.

Per la farcitura
6 mele renette, golden o delicious
Gr. 10 burro
Gr. 30 zucchero
5 cucchiai di Meat Mince  (qui)  oppure una marmellata a piacere





Tagliare la calottina alle mele e tenere da parte.

Con uno scavino togliere la polpa alle mele lasciando all’interno circa mezzo centimetro di spessore.


Mettere le mele in forno per cinque minuti a 100º.


In una casseruola mettere la polpa delle mele con il burro e lasciare cuocere per 10 minuti a fiamma alta.




Aggiungere lo zucchero e lasciare cuocere per altri 10 minuti.


Togliere dal fuoco e aggiungere la Meat Mince  o la marmellata prescelta.


Mescolare bene e riempire con il composto le mele svuotate in precedenza.


Coprire le mele con la pasta brise'


Riprendere le calotte delle mele e con un tagliabiscotti ricavare delle stelle.

Adagiare le mele imbottite su teglia ricoperta di carta forno e mettere anche le stelle ricavate.


Spolverare con zucchero di canna la superficie degli scrigni e delle stelle.


Cuocere in forno preriscaldato a 180º per mezz’ora.




Lasciare intiepidire e spolverare con poco zucchero a velo.








Sunday, December 27, 2015

TAZZA DELLE MERAVIGLIE

Cosa non farei per stupire i miei figli! Questa mattina mi sono alzata presto, ho preparato una frolla e poi ho creato queste tazze da colazione e una buona cioccolata calda.....la paura di fare un pasticcio era tantissima.....ma alla fine eccola qua!  Tazza e coperchio in frolla speziata con cioccolata calda!





con questi ingredienti sono riuscita a creare due tazze con i loro coperchi. 



 Gr. 200 farina 1
Gr.   50 amido di mais o fecola di patate
Gr.   80 zucchero di canna
Ml.   50 olio di semi
Ml.   50 latte
Gr.   50 Melassa o miele
1 pizzico di sale
1 cucchiaino per ogni spezia seguente:
Cardamomo, Zenzero, Cannella
1 pizzico di noce moscata
7 chiodi di garofano macinati
mezzo cucchiaino di lievito per dolci



Per guarnire il bordo del coperchio bastano Gr.50 di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e dei pistacchi macinati .
Per le stelline decorative serve della ghiaccia reale.




Mescolare gli ingredienti secchi, farine, zucchero e spezie in una ciotola, aggiungere poi la melassa, l'olio e il latte sempre mescolando. Impastare con le mani sul piano di lavoro leggermente infarinato, formare un panetto, coprirlo con pellicola trasparente e lasciarlo riposare un'ora in frigorifero.

Togliere dal frigorifero e stendere l'impasto con un mattarello lasciandolo alto  circa mezzo centimetro.


Per la tazza ho usato un pirottino per la crema catalana, mentre per il coperchio un tagliabiscotti rotondo poco piu' grande del diametro superiore  del pirottino.

Rivestire il pirottino con della carta stagnola, e con delicatezza adagiarvi la frolla facendola aderire perfettamente alla stagnola. 

Con un piccolo tagliabiscotti a forma di stella segnare la tazza, senza schiacciare troppo, lasciando inciso tante stelline.

Appoggiare la forma con la frolla sulla teglia del forno.

Ritagliare poi il coperchio con il tagliabiscotti rotondo e ricavare dai ritagli di frolla due piccole treccine che andranno messe sul coperchio come manico.

Adagiare con cautela il coperchio sulla teglia del forno, ricoperta di carta forno e cuocere per 15 minuti a 160º, fino a doratura.

Togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente le tazze e i coperchi di frolla.

Con la ghiaccia reale bianca ripassare le stelline su tazza e coperchio.

Intingere il bordo del coperchio nel cioccolato fuso a bagnomaria e passarlo poi nella granella di pistacchi.



Preparare una buona cioccolata calda  (qui) e metterla nella tazza, coprire e servire subito!

Ecco il morso!




Saturday, December 26, 2015

PANETTONE GASTRONOMICO A LIEVITAZIONE NATURALE


Panettone gastronomico con licoli, senza burro ne' uova...Sofficissimo, nel forno sembrava stesse per esplodere....sono riuscita ad imbottire sei strati...
Per la farcitura:
primo strato, caviale e formaggio spalmabile fatto in casa
secondo strato, mortadella e maionese fresca

terzo strato, gamberetti in salsa cocktail fatta in casa
quarto strato, salame e senape leggermente piccante
quinto strato, salmone e burro con semi di papavero
sesto strato, prosciutto crudo e salsa tartara fatta in casa
per la cupola, pomodorini ciliegini, olive verdi con peperoncino e rondelle di olive nere.
Formaggio a pasta dura ritagliato in formine a stella.

Naturalmente voi potete variare a vostro piacimento, ma vi assicuro che portare in tavola questo panettone non potete che fare un grande figurone!



per preparare questo lievitato con pasta madre, liquida o solida,  si deve usare un lievito molto attivo, quindi io ho rinfrescato il mio licoli  tre volte al giorno per due giorni consecutivi e il terzo giorno ho rinfrescato e dopo tre ore ho impastato.

Gr. 150 licoli molto attivo
Gr. 430 farina tipo 1 con proteine 12
Ml.180 acqua temperatura ambiente
Ml.  80 olio d’oliva
Gr. 30 zucchero
Gr.   8 sale
Semi di sesamo
Semi di papavero


con pasta madre solida, Gr. 130 molto attiva, rinfrescata come richiesto da ricetta, Farina Gr. 400, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra fresco Gr. 6, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra secco Gr. 3, resto degli ingredienti invariato).
NB. il procedimento con lievito di birra fresco o secco, richiede un poolish di 1 ora:
Sciogliere il lievito di birra in Ml.100 di acqua, mescolare con le mani con gr. 100 di farina e lasciare riposare coperto da pellicola trasparente.
Trascorsa l’ora di lievitazione aggiungere al resto degli ingredienti seguendo la ricetta

per la farcitura gli ingredienti sono a piacere.


Nella planetaria sciogliere il lievito con l’acqua.

Quando il lievito sara’ completamente sciolto e in superficie appariranno delle piccole bollicine unire meta’ della farina setacciata e lasciare che si assorba completamente all’acqua, aggiungere lo zucchero lasciandolo assorbire all’impasto, l’olio a filo e il sale.


Impastare per qualche minuto e aggiungere a cucchiaiate la farina rimasta.


Portare ad incordatura


Trasferire l’impasto su piano leggermente infarinato e fare pieghe a libro due volte a distanza di quindici minuti


Pirlare l’impasto e metterlo in frigorifero per una notte in un contenitore sigillato.


La mattina successiva riprendere l’impasto e lasciarlo a temperatura ambiente per un’ora.



Sgonfiare l’impasto, fare delle pieghe a libro, pirlare e formare una palla.

Adagiare nello stampo spennellato con burro e lasciare lievitare coperto di pellicola trasparente,  possibilmente ad una temperatura di circa 28º  fino a che l’impasto arrivera’ al bordo dello stampo.


E’ possibile lasciar lievitare in forno chiuso con lucina accesa.


Accendere il forno e portarlo a 180º.


Spennellare la superficie del panettone con latte tiepido e con i semi di sesamo e infornare per 45 minuti, facendo la prova stuzzicadenti prima di toglierlo dal forno.


Lasciare intiepidire prima di toglierlo dallo stampo, e lasciarlo raffreddare del tutto prima di tagliarlo a settori.




Per il taglio del panettone:
Lasciare il panettone chiuso in un sacchetto per alimenti nel freezer per un paio d’ore così sara’ più facile tagliarlo.






Tagliare il panettone a fette orizzontali alte 1 centimentro.
Imbottire le fette a due a due lasciandone una senza farcitura.
Ogni volta che imbottite due fette tagliarle subito a spicchi e sovrapporli poi uno sull’altro.
Guarnire la cupola a piacere e fasciare il panettone con nastri o pizzi colorati.








Wednesday, December 23, 2015

CIOCCOLATA CALDA, CANNELLA, CARDAMOMO, CREMA CHANTILLY E SMARTIES


Con l'augurio che questo Natale sia per voi amabile, delizioso, soave, dolce, avvolgente, e spettacolare come questa cioccolata....Buon Natale a tutti! 




Dose per due tazze piccole di cioccolata
Ml. 100 latte
2 cucchiaini colmi di fecola
2 cucchiaini colmi di cacao amaro
2 cucchiaini colmi di zucchero
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere
Crema Chantilly, colorante per alimenti, smarties


Preparare la crema chantilly aggiungendo del colorante alimentare verde e riporla nel sac à poche fino al momento di servire la cioccolata.


Mescolare il cacao, la fecola, lo zucchero, la cannella e il cardamomo.


Mettere tutti gli ingredienti secchi in un pentolino e aggiungere meta’ del latte mescolando con un cucchiaio di legno a fiamma bassa. 


Quando il composto inizierà ad addensarsi aggiungere il resto del latte continuando a mescolare lasciando che arrivi alla densità desiderata. 


Se non dovesse essere abbastanza densa aggiungere un poco di fecola mescolando con delle fruste per evitare il formarsi di piccoli grumi.


Aggiungere la crema chantilly e aggiungere zuccherini o smarties colorati

Tuesday, December 22, 2015

UN REGALO INASPETTATO SOTTO L'ALBERO

Una sorpresa quasi inaspettata, un regalo che l'amica Patrizia mi ha fatto trovare sotto l'albero. Questa splendida rivista di ricette, nata proprio oggi, ha dedicato ben quattro pagine alla mia Veneziana a lievitazione naturale, (pagg.48/51) e una pagina (pag.12) per un mio articoletto sulla quinoa. Essere presente nel primo numero e' una grande responsabilita' oltre che un inatteso onore. Ringrazio Patrizia per avermi regalato questa occasione e auguro anche a voi, con tutto il cuore, di trovare sotto l'albero sorprese che, come e' stato per me, vi lascino a bocca aperta.

PANINI INTEGRALI GUARNITI CON BLACK SEEDS, CON ESUBERO LICOLI

Panini morbidissimi con una sottile crosticina esterna, con semini saporiti che ho trovato in un souk dove vendono spezie di ogni tipo. Questi semini vengono messi su pane e plumcake salati e anche su biscottini preparati con tahina. Sono panini buoni da soli e imbottiti sia con dolce che con il salato
Sono panini che hanno bisogno di poche attenzioni ed il risultato sara' comunque fantastico.
Li ho preparati con il lievito in esubero ma si possono preparare anche con lievito appena rinfrescato..


Gr. 100 Esubero lievito a coltura liquida
Gr. 350  Farina integrale
Ml. 180 acqua a temperatura ambiente
Gr.   10 sale
Ml.   10 olio d'oliva
1 cucchiaino di zucchero.
Olio per spennellare i panini e black seeds o semi a piacere


Con pasta madre solida, esubero, Gr.150, Farina Gr.300, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra fresco Gr.6, resto ingredienti invariato)
(lievito di birra secco Gr. 3, resto degli ingredienti invariato).

NB. il procedimento con lievito di birrafresco o secco, richiede un poolish di 1 ora:
Sciogliere il lievito di birra in Ml. 100 di latte mescolare con le mani con gr. 100 di farina e lasciare riposare coperto da pellicola trasparente. Trascorsa l’ora di lievitazione aggiungere al resto degli ingredienti seguendo la ricetta


Nella planetaria con la foglia a bassa velocita'sciogliere il lievito unndolo all'acqua e allo zucchero.

Quando si formera' una schiumetta in superficie potrete iniziar ad aggiungere la farina, poco per volta, lasciando che venga ben assorbita dai liquidi.

Sostituire la foglia con il gancio e impastare per cinque minuti a media velocita', aggiungendo prima il sale e poi, in ultimo, l'olio a filo.

Quando l'olio sara' completamente assorbito e l'impasto risultera' morbido e elastico, ribaltarlo sul piano di lavoro bene infarinato  fare due giri di pieghe semplici per due volte ogni 15 minuti.

Mettere l'impasto in una teglia unta con un filo d'olio e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per tre ore, coperto con pellicola.

Trascorse le tre ore ribaltare l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e dividerlo in tre parti uguali.

Senza sgonfiare troppo l'impasto, con delicatezza formare dei rettangoli di circa 30 cm. di lunghezza.

Arrotolare l'impasto su se stesso formando dei rotoli che andranno adagiati, ben separati fra loro, sulla placca del forno cosparsa di semola.

Lasciare lievitare ancora per un paio d'ore i filoncini coperti.

Spennellarli con olio d'oliva e cospargerli di semi.

Infornare a 240º con pentolino d'acqua sul fondo del forno, per 10 minuti, abbassare a 200º per altri 5 minuti togliendo il pentolino d'acqua con forno socchiuso.

Togliere dal forno e lasciare intiepidire su gratella.

Adatti per accompagnare cibi di qualsiasi genere o imbottire con dolce o salato.

GHIRLANDINE CON DECORAZIONI PANNOLENCI





Ghirlande e decori in pannolenci imbottiti con ovatta, perle rosse e dorate, angioletto ricavato da avanzi di lana e tessuto 

Saturday, December 19, 2015

BISCOTTINI NATALIZI CASTAGNE E CIOCCOLATO


Altri biscottini natalizi.....forse si e' capito che vado matta per i biscotti...se dovessi aprire una piccola sala da te' la chiamerei  "mille e un biscotto".



Gr.150 farina di castagne
Gr.150 farina tipo 1
Gr.100 miele
Gr.100 cioccolato fondente in scaglie
Ml. 60 olio d'oliva
succo e scorza di mezza arancia
1 cucchiaino di lievito per dolci
cioccolato bianco e smarties per guarnire

In una ciotola setacciare insieme le due farine e il lievito.


Unire il miele, la scorza e il succo d'arancia e l’olio, mescolare  fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo, aggiungere infine il cioccolato a scaglie amalgamandolo bene con l’impasto Infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere l'impasto con un mattarello ottenendo circa 5 mm. di spessore.


Ricavare i biscotti con  formine natalizie.
Disporre i biscotti sulla teglia coperta con carta forno e infornare a 160º per circa 15 minuti.


A cottura ultimata lasciare raffreddare i biscotti sulla gratella.


Fondere il cioccolato bianco a bagnomaria e decorare i biscotti aggiungendo smarties colorati.







PIATTO PANETTONE CON GHIRLANDA



Piatto in porcellana per panettone decorato a mano, tecnica tradizionale, terzo fuoco

PIATTO PANETTONE CON PIGNE



Piatto in porcellana per panettone decorato a mano con tecnica americana "olio molle" terzo fuoco

ALBERELLI DI ZENZERO VEGAN CON INSERTI "DI VETRO"


Avete bisogno ancora di qualche regalino o  decorazione natalizia? Preparate questi biscottini speziati con il cuore di vetro colorato e messi nei sacchettini trasparenti con nastrino colorato oppure appesi con nastrino all'albero faranno un gran figurone. 




Gr. 200 farina integrale setacciata
Gr. 50 fecola di patate
Gr. 80 zucchero
Ml. 50 olio di semi
Ml. 80 latte di cocco o altro latte vegetale
1 cucchiaino di melassa
1 pizzico di sale
5 caramelle dure colorate frantumate


SPEZIE:
1 cucchiaino per ogni spezia seguente:
Cardamomo, Zenzero, Cannella
1 pizzico di noce moscata
7 chiodi di garofano macinati

1 anice stellato macinato
1 pizzico di pepe nero 



In una ciotola unire le farine setacciate, lo zucchero, il pizzico di sale e le spezie.

Aggiungere la melassa. l'olio e il latte sempre mescolando.


Impastare con le mani sul piano di lavoro leggermente infarinato, formare un panetto, coprirlo con pellicola trasparente e lasciarlo riposare un'ora in frigorifero.


Stendere l’impasto con un mattarello fra due fogli di carta forno ottenendo una sfoglia alta mezzo centimetro.


 Con un tagliabiscotti della forma desiderata ritagliare i biscotti  e con un tagliabiscotti piccolo ricavare una sagoma bucata nel centro del biscotto.


Adagiare i biscotti ottenuti sulla placca del forno ricoperta di carta forno e infornare in forno preriscaldato a 180º per 10 minuti mettendo al centro di ogni biscotto qualche pezzettino di caramella.


Togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente prima di toglierle dalla teglia.




Friday, December 18, 2015

MODELLO CELIA











Gonna lunga in taffeta’ di pura seta giallo canarino, arricciata in vita, con cinturino ricamata a mano con pallettes madreperla e corallini avorio.

Corpino in taffeta’ di pura seta giallo canarino, modello a cuore, con pences sul davanti, allacciato dietro con bottoncini  automatici.


Camicietta in pizzo valencienne elasticizzato, giallo canarino, manica lunga, girocollo, allacciato dietro con bottoncini automatici.


Mantella a mezza ruota in taffeta’ di pura seta giallo canarino, collo alto alla coreana, chiusa con gancetto metallico.


Bustina in taffeta’ di pura seta giallo canarino, bordata con ricamo a mano con pallettes madreperla e corallini avorio.


Orecchini a perla bianca

PALLA PLEXIGLASS CON ANGIOLETTI



Pallina Plexiglass con placca porcellana dipinta a mano, tecnica tradizionale, terzo fuoco

PALLA PLEXIGLASS CON PLACCA BABBO NATALE



Palla plexiglass con piastre in porcellana dipinte a mano, tecnica tradizionale, terzo fuoco

PALLA PLEXIGLASS CON MEDAGLIONE FONDO ROSSE E AGRIFOGLIO



Palla in plexiglass con placca in porcellana decorata a mano con sfondo rosso tamponato e decoro eseguito con tecnica tradizionale, tero fuoco

Thursday, December 17, 2015

MINCE PIES ....LE TORTINE DI BABBO NATALE!

Qualche giorno fa ho condiviso la mia Mince Meat vegetariana, quella sorta di confettura molto profumata e speziata a base di mele...ora voglio condividere con voi queste belle tortine chiamate Mince Pies.
Queste crostatine sono di origine inglese e, secondo la tradizione popolare,  sembra siano le tortine preferite di Babbo Natale,  preparate come ringraziamento affinche' lasci i suoi regali sotto l'albero. .Per questo e' necessario lasciare un piattino con un paio di tortine sul bordo del caminetto o su di un tavolino, accompagnato da un bicchierino di buon brandy e naturalmente non scordatevi di lasciare  delle buone carote e acqua per le sue renne.....



Ingredienti per la frolla
Gr. 225 burro freddissimo tagliato a dadini
Gr. 350 farina bianca
Gr. 100 zucchero di canna
Ml. 120 acqua ghiacciata
1 pizzico di sale
1 tuorlo


Per il ripieno:  Meat Mince (la ricetta nel mio blog sotto la voce confetture) oppure una qualsiasi confettura puo' andare bene.

In una ciotola mescolare burro e farina usando le mani in modo da formare un composto non omogeneo, di consistenza simile al pane grattugiato.

Praticare un buco al centro del composto e versare l’acqua che deve essere rigorosamente ghiacciata, lo zucchero e il pizzico di sale.


Impastare tutto fino a quando non si formera’ un composto omogeneo  e liscio.
Infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere la pasta ad un’altezza di circa mezzo centimetro.


Utilizzare delle formine per crostatine; ritagliare quindi 15 cerchi e adagiarli negli appositi stampini.


Riempirli di Mincemeat, o della marmellata che avrete scelto.


Con il taglia biscotti ricavare dalla pasta avanzata 15 stelle che andrete ad appoggiare sopra la marmellata senza premere troppo ma cercando di far combaciare le punte della stella con i bordi del cerchio di pasta.


Spennellare le tortine con il tuorlo sbattuto e infornare nel forno preriscaldato a 200º per 15 minuti, fino a doratura.


Sfornare e lasciare raffreddare le Mince Pies su di una gratella. Volendo, spolverizzare con zucchero a velo.


Wednesday, December 16, 2015

PANFORTE


Il Panforte e' un tipico dolce natalizio che ha origini molto antiche: le prime testimonianze scritte risalgono all'anno Mille. A quel tempo veniva chiamato Pane Natalizio o Pane Aromatico o Pan Pepatus.
La preparazione era demandata agli speziali e ai farmacisti ed era destinato ai nobili dell'epoca in considerazione del fatto che conteneva spezie molto costose per quei tempi.
Tutti gli anni, sulla mia tavola, questo dolce non puo' assolutamente mancare. 



Gr. 100 farina di mandorle
2 cucchiai di farina bianca
Gr. 50 mandorle sbucciate
Gr. 50 nocciole sgusciate
Gr. 70 noci sgusciate
Gr. 200 canditi misti (Gr. 100 cedro candito, Gr. 50 arancia candita, Gr. 50 canditi misti)
Gr. 100 Fichi secchi
Gr. 100 Datteri denocciolati
Gr. 100 zucchero
Gr. 100 miele




Spezie: 1 cucchiaio abbondante di cannella in polvere, una grattugiata abbondante di noce moscata, 1 pizzico di semi di coriandolo macinati, 1 grattugiata di zenzero fresco oppure un cucchiaio di zenzero in polvere, 10 chiodi di garofano macinati, 3 anice stellati macinati, 1 cucchiaio di cardamomo in polvere, mezzo cucchiaino di pepe nero macinato.




Per prima cosa tritare grossolanamente la frutta secca e tagliare a cubetti i canditi, i fichi e i datteri.

Ritagliare un foglio di carta forno del diametro di una tortiera di circa 24 cm. di diametro.


In una ciotola capiente mettere la frutta secca, i canditi, la farina di mandorle, i fichi secchi tagliati a cubetti e il misto di spezie.



Mettere sul fuoco un pentolino a fondo spesso con lo zucchero e il miele.


Lasciare cuocere, mescolando con un cucchiaio di legno per circa 10 minuti.




Quando alla superficie si formerà una schiuma e sarà’ bello brunito, aggiungerlo alla ciotola preparata in precedenza con frutta secca, canditi, e farina di mandorle.


 Aggiungere i due cucchiai di farina bianca e mescolare energicamente e molto in fretta.


Quando il composto sarà’ ben amalgamato rovesciarlo nella tortiera e schiacciandolo bene con un cucchiaio di legno dare la forma rotonda della tortiera.


Dovrà risultare di cm. 2.5 circa di spessore.
Infornare a 150 gradi per 40 minuti.


Togliere dal forno e disporlo su un piatto da portata spolverizzando con zucchero a velo.




PALLA PLEXIGLASS PIASTRE OVALI CON BANCARELLA CASTAGNE




Pallina in plexiglass con piastre in porcellana dipinte a mano, decorazione natalizia, tecnica tradizionale, terzo fuoco

LAMPADA A OLIO PORCELLANA DIPINTA A MANO



Lampada a olio in porcellana con decorazioni natalizie a fondo rosso tamponato decorazione a mano, tecnica tradizionale, terzo fuoco